MAESTRO MAURIZIO PALOMBI/ VI DAN

Il Maestro Maurizio Palombi inizia una pratica costante delle arti marzialid dall’età di 14 anni.

Comincia con la pratica del Judo conseguendo il grado di I° Dan, successivamente Karate Shotokan arrivando al V° Dan.
Grazie ai sui numerosi viaggi in Giappone ha approfondito e praticato lo studio del Kendo, Iaido, fino alla nomina di direttore tecnico nazionale per lo Iaido della Federazione Italiana Kendo.

 

Consegue il grado di Maestro di Kyudo, è VI° Dan di Batto Do, ed è VI° Dan Iaido.

Tuttora dedica la sua vita nella ricerca e nell’insegnamento delle nobili arti marziali giapponesi.

 

http://www.dojoadao.it/

KYUDO TERNI

Il Kyudo, la Via dell’Arco tradizionale giapponese, è un’Arte che si sviluppa intorno a tre strumenti fondamentali: l’arco, la freccia, il bersaglio.

 

L’arco e le frecce sono stati venerati dai Giapponesi come oggetti di fede, ritenuti misteriosi veicoli attraverso i quali fluisce la spiritualità. Il Kyudo tradizionale non vede nel tiro una mera azione delle mani che aprono l’arco fino al punto in cui la corda viene sganciata per far partire la freccia; piuttosto, il tiro viene vissuto come esperienza totale dell’essere umano.

 

“Grazie a un’attitudine corretta si ha un corretto tiro”. Nel Kyudo tradizionale un centro corretto si realizza mediante l’estensione della colonna vertebrale, l’apertura del petto, il bilanciamento tra destra e sinistra, la concentrazione dell’energia nel Tanden (il punto situato 2-3 cm sotto l’ombelico, al centro del corpo), il raggiungimento della pienezza nella massima apertura dell’arco e la concentrazione della mente.

 

L’efficacia della freccia che colpisce il bersaglio dipende non solo dalla tecnica, ma anche dall’attitudine e dalla condizione della nostra mente.

ORARI DEL CORSO

Venerdì | 21:0022:00

Sabato | 10:0012:30

GALLERIA FOTOGRAFICA